Il prestigioso Progetto dedicato ai Giovani Juniores 2024 voluto dalla famiglia di Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron

PADOVA – Con la Crono Versilia, valida per il Gran Premio Giuliano Baronti, disputata domenica 3 marzo a Lucca e vinta da Enea Sambinello, portacolori del Team “Vangi il Pirata Sama”, ha preso ufficialmente il via la 12^ edizione del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron, il prestigioso Progetto dedicato ai Giovani Juniores 2024 voluto dalla famiglia di Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron. Un importante e attesissimo appuntamento, realizzato in occasione dei festeggiamenti del 40° anno di attività del sodalizio padovano nato nel 1984, che si propone di premiare i giovani atleti della categoria e che è stato realizzato con la collaborazione della Wilier Triestina, della Costruzioni Generali Pedron-Davide nel Cuore, della RB, della Garofoli, dell’Impresa Sansiro Milano, della Prefabbricati Zanon e della Volata e che premierà i primi tre atleti ed i loro direttori sportivi. Sambinello ha preceduto Gagliardoni Proietti (Franco Ballerini) ed Erazem Valjavec (Autozai Contri) protagonisti dell’edizione del 2023.

Il Superprestige di quest’anno, che si compone di 46 importanti gare Internazionali e Nazionali, 38 in Italia e 8 all’Estero, si concluderà il 20 ottobre in Lombardia in occasione del Trofeo Pol. Camignone-M.O.G. Presti alla Memoria. Le regioni italiane che ospiteranno le gare saranno il Veneto, la Lombardia e la Toscana con 9 tappe ciascuna, la Liguria con 3, il Friuli-Venezia Giulia e il Lazio con 2 e Piemonte, Emilia Romagna e Abruzzo con 1; mentre a livello internazionale 2 si disputeranno in Francia e 1 ciascuna nella Repubblica Ceca, in Germania, in Slovacchia, in Ungheria, in Belgio e in Svizzera in occasione della Nation’s Cup e dei Campionati Europei a cronometro e strada stabiliti rispettivamente a Zolder (11-14 settembre) e dei Mondiali di Zurigo (23-25 settembre).

Tra i nove appuntamenti programmati in Italia spiccano quelli in Veneto con le due tappe di Coppa delle Nazioni che si svolgeranno sabato 11 maggio a Pieve del Grappa con la Cronosquadre e domenica 12 maggio a Possagno e precisamente al Tempio di Canova, con la prova in linea. I due appuntamenti sono stati affidati dall’Unione Ciclistica Internazionale (Uci) alla collaudata organizzazione della Società Ciclistica F.W.R. Baron anche in virtù dell’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni dedicati al Progetto Giovani della categoria juniores e in occasione dei memorabili Campionati Italiani dello scorso anno messi a punto dallo stesso sodalizio. Le due gare di Coppa delle Nazioni saranno presentate ufficialmente sabato 6 aprile, con inizio alle ore 15, nel Palazzo Reale di Pieve del Grappa.

“Siamo veramente molto entusiasti del compito che ci è stato affidato dall’Uci e alla quale siamo tanto grati – ha commentato con grande soddisfazione Rino Baron – . Una situazione che a livello internazionale nella categoria juniores si sta perfezionando e il commissario tecnico della nazionale, Edoardo Salvoldi, che ritengo una persona molto preparata, sta creando grande entusiasmo all’interno del gruppo degli atleti che fanno parte della nazionale. Sta stimolando l’ambiente perché vedo che c’è grande interesse per conquistare l’ambita maglia azzurra. Gli atleti ed i loro direttori sportivi ci tengono molto al calendario del nostro Progetto Giovani Juniores che alla fine assegnerà la bici della Wilier Triestina e questo non fa altro che aumentare notevolmente il prestigio del suo albo d’oro”.

Francesco Coppola

Al via la 12^ edizione del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron

Il prestigioso Progetto dedicato ai Giovani Juniores 2024 voluto dalla famiglia di Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron

PADOVA - Con la Crono Versilia, valida per il Gran Premio Giuliano Baronti, disputata domenica 3 marzo a Lucca e vinta da Enea Sambinello, portacolori del Team “Vangi il Pirata Sama”, ha preso ufficialmente il via la 12^ edizione del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron, il prestigioso Progetto dedicato ai Giovani Juniores 2024 voluto dalla famiglia di Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron. Un importante e attesissimo appuntamento, realizzato in occasione dei festeggiamenti del 40° anno di attività del sodalizio padovano nato nel 1984, che si propone di premiare i giovani atleti della categoria e che è stato realizzato con la collaborazione della Wilier Triestina, della Costruzioni Generali Pedron-Davide nel Cuore, della RB, della Garofoli, dell’Impresa Sansiro Milano, della Prefabbricati Zanon e della Volata e che premierà i primi tre atleti ed i loro direttori sportivi. Sambinello ha preceduto Gagliardoni Proietti (Franco Ballerini) ed Erazem Valjavec (Autozai Contri) protagonisti dell’edizione del 2023.

Il Superprestige di quest’anno, che si compone di 46 importanti gare Internazionali e Nazionali, 38 in Italia e 8 all’Estero, si concluderà il 20 ottobre in Lombardia in occasione del Trofeo Pol. Camignone-M.O.G. Presti alla Memoria. Le regioni italiane che ospiteranno le gare saranno il Veneto, la Lombardia e la Toscana con 9 tappe ciascuna, la Liguria con 3, il Friuli-Venezia Giulia e il Lazio con 2 e Piemonte, Emilia Romagna e Abruzzo con 1; mentre a livello internazionale 2 si disputeranno in Francia e 1 ciascuna nella Repubblica Ceca, in Germania, in Slovacchia, in Ungheria, in Belgio e in Svizzera in occasione della Nation’s Cup e dei Campionati Europei a cronometro e strada stabiliti rispettivamente a Zolder (11-14 settembre) e dei Mondiali di Zurigo (23-25 settembre).

Tra i nove appuntamenti programmati in Italia spiccano quelli in Veneto con le due tappe di Coppa delle Nazioni che si svolgeranno sabato 11 maggio a Pieve del Grappa con la Cronosquadre e domenica 12 maggio a Possagno e precisamente al Tempio di Canova, con la prova in linea. I due appuntamenti sono stati affidati dall'Unione Ciclistica Internazionale (Uci) alla collaudata organizzazione della Società Ciclistica F.W.R. Baron anche in virtù dell’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni dedicati al Progetto Giovani della categoria juniores e in occasione dei memorabili Campionati Italiani dello scorso anno messi a punto dallo stesso sodalizio. Le due gare di Coppa delle Nazioni saranno presentate ufficialmente sabato 6 aprile, con inizio alle ore 15, nel Palazzo Reale di Pieve del Grappa.

“Siamo veramente molto entusiasti del compito che ci è stato affidato dall’Uci e alla quale siamo tanto grati - ha commentato con grande soddisfazione Rino Baron - . Una situazione che a livello internazionale nella categoria juniores si sta perfezionando e il commissario tecnico della nazionale, Edoardo Salvoldi, che ritengo una persona molto preparata, sta creando grande entusiasmo all’interno del gruppo degli atleti che fanno parte della nazionale. Sta stimolando l’ambiente perché vedo che c’è grande interesse per conquistare l’ambita maglia azzurra. Gli atleti ed i loro direttori sportivi ci tengono molto al calendario del nostro Progetto Giovani Juniores che alla fine assegnerà la bici della Wilier Triestina e questo non fa altro che aumentare notevolmente il prestigio del suo albo d’oro”.

Francesco Coppola