La bergamasca di Capizzone, già tricolore tra le Esordienti del 1° anno nel 2017, si è lasciata alle spalle in uno sprint ristretto la campionessa italiana Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme) ed Elisa Valtulini, che regala il primo, storico podio per la Canturino 1902 in campo femminile.

CERIALE (SV) – Dopo aver inaugurato la stagione con la vittoria a Gossolengo, la junior Francesca Pellegrini (Valcar – Travel & Service) si conferma in splendida forma mettendo in bacheca anche il 2° Trofeo Citta` di Ceriale, organizzato dalla Loabikers di patron Piernicola Pesce con il patrocinio di Regione Liguria.

La bergamasca di Capizzone, gia` tricolore tra le Esordienti del 1° anno nel 2017, si e` lasciata alle spalle in uno sprint ristretto la campionessa italiana Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme) ed Elisa Valtulini, che regala il primo, storico podio per la Canturino 1902 in campo femminile.

Dopo una prima parte di gara in cui il gruppo, forte di 98 unita`, viaggia compatto e l’unica nota di cronaca e` il traguardo volante vinto da Sara Fiorin, gia` protagonista al Trofeo Ponente in Rosa tra le elite, a decidere la corsa sono i tre passaggi sulla salita di Peagna. Sul secondo GPM, sei atlete fanno la differenza: oltre alle gia` citate Pellegrini, Ciabocco e Valtulini, a scandire il passo Gaia Segato (Breganze Millenium), Chiara Reghini (Team Wilier Chiara Pierobon) e Michela De Grandis (Uc Conscio).

Nonostante il forcing della campionessa italiana Ciabocco, che si aggiudica la classifica dei gran premi della montagna, sul rettilineo di arrivo si presentano

in sei, con Francesca Pellegrini che esce negli ultimi 100 metri e bissa il successo di Gossolengo.
“La stagione non poteva iniziare meglio”, esordisce la bergamasca, premiata sul podio dal sindaco di Ceriale Luigi Romano. “Ho grandi aspettative per questa stagione, ma non mi sarei mai aspettata di arrivare a Cittiglio con due vittorie in tasca”.

E il Trofeo Binda e` il prossimo obiettivo della diciottenne bergamasca. “Ci saranno non solo le migliori italiane, ma anche tantissime straniere. Sara` una bella occasione per mettersi alla prova e, con queste due vittorie, ci proveremo con il morale alle stelle”.

ORDINE D’ARRIVO 2° TROFEO CITTA` DI CERIALE

1. Francesca Pellegrini (Valcar – Travel & Service), km 80 in 2:06:48, media 37,85 km/h;
2. Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme);
3. Elisa Valtulini (Canturino 1902);
4. Michela De Grandis (Uc Conscio);
5. Gaia Segato (Breganze Millenium),
6. Chiara Reghini (Team Wilier Chiara Pierobon);
7. Andrea Casagranda (Breganze Millenium) 00:20;
8. Federica Venturelli (Team Gauss Fiorin);
9. Serena Romeo Brillante (Valcar – Travel & Service);
10. Monica Castagna (Team Wilier Chiara Pierobon). Classifica dei GPM: Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme)

Testo di Roberto Amaglio

Foto: Flaviano Ossola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Donne Juniores - A Francesca Pellegrini il 2° Trofeo Città di Ceriale

La bergamasca di Capizzone, già tricolore tra le Esordienti del 1° anno nel 2017, si è lasciata alle spalle in uno sprint ristretto la campionessa italiana Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme) ed Elisa Valtulini, che regala il primo, storico podio per la Canturino 1902 in campo femminile.

CERIALE (SV) – Dopo aver inaugurato la stagione con la vittoria a Gossolengo, la junior Francesca Pellegrini (Valcar – Travel & Service) si conferma in splendida forma mettendo in bacheca anche il 2° Trofeo Citta` di Ceriale, organizzato dalla Loabikers di patron Piernicola Pesce con il patrocinio di Regione Liguria.

La bergamasca di Capizzone, gia` tricolore tra le Esordienti del 1° anno nel 2017, si e` lasciata alle spalle in uno sprint ristretto la campionessa italiana Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme) ed Elisa Valtulini, che regala il primo, storico podio per la Canturino 1902 in campo femminile.

Dopo una prima parte di gara in cui il gruppo, forte di 98 unita`, viaggia compatto e l’unica nota di cronaca e` il traguardo volante vinto da Sara Fiorin, gia` protagonista al Trofeo Ponente in Rosa tra le elite, a decidere la corsa sono i tre passaggi sulla salita di Peagna. Sul secondo GPM, sei atlete fanno la differenza: oltre alle gia` citate Pellegrini, Ciabocco e Valtulini, a scandire il passo Gaia Segato (Breganze Millenium), Chiara Reghini (Team Wilier Chiara Pierobon) e Michela De Grandis (Uc Conscio).

Nonostante il forcing della campionessa italiana Ciabocco, che si aggiudica la classifica dei gran premi della montagna, sul rettilineo di arrivo si presentano

in sei, con Francesca Pellegrini che esce negli ultimi 100 metri e bissa il successo di Gossolengo.
“La stagione non poteva iniziare meglio”, esordisce la bergamasca, premiata sul podio dal sindaco di Ceriale Luigi Romano. “Ho grandi aspettative per questa stagione, ma non mi sarei mai aspettata di arrivare a Cittiglio con due vittorie in tasca”.

E il Trofeo Binda e` il prossimo obiettivo della diciottenne bergamasca. “Ci saranno non solo le migliori italiane, ma anche tantissime straniere. Sara` una bella occasione per mettersi alla prova e, con queste due vittorie, ci proveremo con il morale alle stelle”.

ORDINE D’ARRIVO 2° TROFEO CITTA` DI CERIALE

1. Francesca Pellegrini (Valcar – Travel & Service), km 80 in 2:06:48, media 37,85 km/h;
2. Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme);
3. Elisa Valtulini (Canturino 1902);
4. Michela De Grandis (Uc Conscio);
5. Gaia Segato (Breganze Millenium),
6. Chiara Reghini (Team Wilier Chiara Pierobon);
7. Andrea Casagranda (Breganze Millenium) 00:20;
8. Federica Venturelli (Team Gauss Fiorin);
9. Serena Romeo Brillante (Valcar – Travel & Service);
10. Monica Castagna (Team Wilier Chiara Pierobon). Classifica dei GPM: Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme)

Testo di Roberto Amaglio

Foto: Flaviano Ossola