DELIBERE CONSIGLIO FEDERALE

Si comunica che il Consiglio Federale, nella riunione del 28 Gennaio 2014, ha approvato le proposte presentate dalla Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza cosi sotto elencate:

Modifica Art. 61 del Regolamento Tecnico –

L'uso del casco rigido è obbligatorio in tutte le corse e allenamenti per tutti i tesserati di tutte le categorie.

Lo stesso casco deve essere indossato nelle fasi che precedono e seguono immediatamente la gara.

Il casco deve rispondere alle norme di sicurezza e di protezione dettate dalle materi vigenti.

Inserimento nuova segnalazione con bandierina arancio 60×40 – L'inserimento della nuova segnalazione dei punti impegnativi, che andrà a sostituire la bandierina Gialla, può avvenire anche in modo graduale dando così la possibilità alle Società organizzatrici e ai motociclisti di adeguarsi a quanto indicato per la nuova stagione agonistica 2015.

IL PRESIDENTE

Roberto Sgalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DELIBERE CONSIGLIO FEDERALE

Comunicato N. 7 del 06/04/14

DELIBERE CONSIGLIO FEDERALE

Si comunica che il Consiglio Federale, nella riunione del 28 Gennaio 2014, ha approvato le proposte presentate dalla Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza cosi sotto elencate:

Modifica Art. 61 del Regolamento Tecnico -

L'uso del casco rigido è obbligatorio in tutte le corse e allenamenti per tutti i tesserati di tutte le categorie.

Lo stesso casco deve essere indossato nelle fasi che precedono e seguono immediatamente la gara.

Il casco deve rispondere alle norme di sicurezza e di protezione dettate dalle materi vigenti.

Inserimento nuova segnalazione con bandierina arancio 60x40 - L'inserimento della nuova segnalazione dei punti impegnativi, che andrà a sostituire la bandierina Gialla, può avvenire anche in modo graduale dando così la possibilità alle Società organizzatrici e ai motociclisti di adeguarsi a quanto indicato per la nuova stagione agonistica 2015.

IL PRESIDENTE

Roberto Sgalla