Secondo quanto riferito dalla rivista britannica Cycling Weekling, il CT “stava partecipando un’operazione militare per evacuare alcune persone dai luoghi più pericolosi della capitale quando è stato vittima di un attacco russo”

Un'altra vittima del mondo dello sport causata dall'invasione russa in Ucraina. La rivista britannica di ciclismo Cycling Weekling riporta la notizia della morte di Alexander Kulyk, tecnico della Nazionale di ciclismo ucraina e padre dell'ex campione delle due ruote Andriy Kulyk. Secondo quanto riferito dal magazine, che ha anche contattato il presidente della federazione il 65enne stava partecipando un'operazione militare per evacuare alcune persone dai luoghi più pericolosi della capitale quando è stato vittima di un attacco russo.

"Ieri è stata una giornata tragica per noi a Kiev. Uno dei nostri allenatori, Alexander Kulyk, è stato ucciso in un attacco" le parole del presidente della Federazione ciclistica ucraina, Andriy Grivko, contattato dalla rivista inglese. Si legge ancora: "Era coinvolto in un'operazione militare per aiutare le persone ad uscire da luoghi pericolosi. Era un allenatore di lunga data con la federazione e aveva quasi 65 anni. Prima era stato allenatore con l'Unione Sovietica e aveva lavorato con il sistema russo". Al momento della morte di Kulyk il figlio si stava allenando: "Stiamo cercando di raccogliere informazioni da tutti i nostri istruttori, ma è difficile farlo", ha fatto sapere a il presidente Grivko.

Il presidente della FCI Cordiano Dagnoni, il Segretario Generale Marcello Tolu e tutto il Consiglio Federale a nome di tutto il movimento ciclistico italiano esprimono il più profondo cordoglio alla famiglia e alla Federazione ucraina, ribadendo la vicinanza al Popolo, agli sportivi e alle Istituzioni ucraine, così duramente colpiti in questa bruttissima pagina della storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Home
  2. News
  3. Ucciso a Kiev Alexander Kulyk, tecnico della Nazionale di ciclismo ucraina

Ucciso a Kiev Alexander Kulyk, tecnico della Nazionale di ciclismo ucraina

Secondo quanto riferito dalla rivista britannica Cycling Weekling, il CT "stava partecipando un'operazione militare per evacuare alcune persone dai luoghi più pericolosi della capitale quando è stato vittima di un attacco russo"

Un'altra vittima del mondo dello sport causata dall'invasione russa in Ucraina. La rivista britannica di ciclismo Cycling Weekling riporta la notizia della morte di Alexander Kulyk, tecnico della Nazionale di ciclismo ucraina e padre dell'ex campione delle due ruote Andriy Kulyk. Secondo quanto riferito dal magazine, che ha anche contattato il presidente della federazione il 65enne stava partecipando un'operazione militare per evacuare alcune persone dai luoghi più pericolosi della capitale quando è stato vittima di un attacco russo.

"Ieri è stata una giornata tragica per noi a Kiev. Uno dei nostri allenatori, Alexander Kulyk, è stato ucciso in un attacco" le parole del presidente della Federazione ciclistica ucraina, Andriy Grivko, contattato dalla rivista inglese. Si legge ancora: "Era coinvolto in un'operazione militare per aiutare le persone ad uscire da luoghi pericolosi. Era un allenatore di lunga data con la federazione e aveva quasi 65 anni. Prima era stato allenatore con l'Unione Sovietica e aveva lavorato con il sistema russo". Al momento della morte di Kulyk il figlio si stava allenando: "Stiamo cercando di raccogliere informazioni da tutti i nostri istruttori, ma è difficile farlo", ha fatto sapere a il presidente Grivko.

Il presidente della FCI Cordiano Dagnoni, il Segretario Generale Marcello Tolu e tutto il Consiglio Federale a nome di tutto il movimento ciclistico italiano esprimono il più profondo cordoglio alla famiglia e alla Federazione ucraina, ribadendo la vicinanza al Popolo, agli sportivi e alle Istituzioni ucraine, così duramente colpiti in questa bruttissima pagina della storia.

Tempo di connessione al database: 12.1722 secondi

Tempo di esecuzione della query: 0.0000 secondi

Tempo di accesso alla cache: 0.0001 secondi

Tempo totale di esecuzione: 0.0001 secondi

24
MAGGIO
Fuoristrada - TREVISO ELIMINATOR TOUR 202...
Tarzo - TV, VENETO
24
MAGGIO
Giovanile - GIORNATA DI PROMOZIONE CON ...
TOLMEZZO - UD, FRIULI V.G.
24
MAGGIO
Giovanile - GIORNATA DI PROMOZIONE CON ...
FORNI AVOLTRI - UD, FRIULI V.G.
24
MAGGIO
Giovanile - MEMORIAL N.CHIUMENTI, L.LIZ...
LOC. CAMPAGNOLA-ZONA ARENA - VI, VENETO
24
MAGGIO
Giovanile - BICIMPARO
Pellaro - RC, CALABRIA
24
MAGGIO
Giovanile - LA SCUOLA IN FESTA
CRESPELLANO - BO, EMILIA R.
25
MAGGIO
Giovanile - 1° VELO' MTB JUNIOR DH
Brescia - BS, LOMBARDIA
25
MAGGIO
Giovanile - MEETING REGIONALE GIOVANISSIMI
VIAREGGIO (LU) - LU, TOSCANA
25
MAGGIO
Giovanile - TROFEO SAN GIRIO
POTENZA PICENA - MC, MARCHE
25
MAGGIO
Giovanile - GRAN PREMIO MOBILI FIVER
PASIANO DI PORDENONE - PN, FRIULI V.G.
25
MAGGIO
Giovanile - 28MO G.P. DE MARCHI
SAN FIOR - TV, VENETO
25
MAGGIO
Giovanile - GIOCO CICLISMO
LEQUILE (LE) - LE, PUGLIA
25
MAGGIO
Giovanile - TROFEO L.C.3 - MISIA MEMOR...
Ciclodromo LE CERQUE - PG, UMBRIA
25
MAGGIO
Giovanile - TROFEO VALLE DEI MARGI
GRAMMICHELE - CT, SICILIA
25
MAGGIO
Giovanile - XXIII TROFEO MINIBIKE VALNU...
PODENZANO - PC, EMILIA R.
25
MAGGIO
Giovanile - 13^ BIMBI & BICI
CAMMARATA - AG, SICILIA
25
MAGGIO
Giovanile - 2° TROFEO TERGAS
NOVENTA DI PIAVE - VE, VENETO
25
MAGGIO
Giovanile - 5° MEMORIAL LUCA RIZZI
Gazoldo degli Ippoliti - MN, LOMBARDIA
25
MAGGIO
Giovanile - GIOVANISSIMI
Rescaldina - MI, LOMBARDIA

IL MEDAGLIERE
DI FEDERCICLISMO


Warning: Undefined variable $wphb_inline_css in /home/fcitestadm1n/public_html/wp-content/plugins/bb_header_builder/includes/filter.class.php on line 285