In Valle d’Aosta il gemello di Luca coglie un successo a lungo inseguito e sale in vetta alla classifica generale. La Campionessa Italiana si conferma nella sua gara di casa e si candida a un ruolo da protagonista nei prossimi appuntamenti di Coppa del Mondo

La Thuile (AO), 3 giugno 2023 – Se c’è qualcosa che La Thuile MTB Race ha saputo dimostrare nelle sue prime quattro edizioni è che i suoi verdetti non mentono mai. Il coefficiente fisico e tecnico del circuito disegnato da Enrico Martello, che sabato 3 giugno ha ospitato la quarta tappa diInternazionali d’Italia Series 2023, ha infatti espresso sempre indicazioni precise in vista della fase centrale della stagione MTB.

D’altra parte, proprio il successo a La Thuile lanciò, nel 2022, Luca Braidot verso la sua doppia affermazione in Coppa del Mondo, e proiettò Martina Berta alle sue migliori prove nel circuito mondiale. Con tre prove di Coppa del Mondo e i Campionati Europei in poche settimane, nel mese di giugno i grandi della Mountain Bike si giocheranno tanto della propria stagione, e per Berta e Braidot – Daniele, questa volta – le braccia alzate sul traguardo di La Thuile significano molto. Due affermazioni solide e nette, che non lasciano dubbi sullo stato di forma che li accompagna verso la fase cruciale di questo 2023.

Una fase che comprende anche il gran finale di Internazionali d’Italia Series, in programma fra poco più di un mese a Chies d’Alpago, dove Daniele Braidot e Martina Berta si presenteranno vestiti delle maglie di leader della generale. Non è una sorpresa: d’altra parte, i verdetti di La Thuile non mentono mai.

UOMINI OPEN: A LA THUILE E’ IL GIORNO DI DANIELE BRAIDOT – Dopo il successo di Luca Braidot, che nel 2022 centrò successo di tappa e la classifica generale di Internazionali d’Italia Series, Sabato 3 Giugno è stato l’altro Braidot, Daniele, ad entrare nell’albo d’oro di La Thuile MTB Race.

Un successo a lungo cercato e inseguito per il portacolori del CS Carabinieri, sempre in evidenza in questa prima parte di stagione e premiato, finalmente, dei suoi sforzi con un risultato pesante per prestigio e non soltanto, visto che il primo posto in una gara di categoria HC gli consentirà di guadagnare posizioni in griglia nelle prossime gare di Coppa del Mondo.

Una gara dal pronostico molto aperto iniziava con la fuga bruciante di Simon Andreassen(Cannondale Factory Racing), in netto vantaggio dopo la prima tornata ma messo fuori causa poco dopo da un problema di natura tecnica. La testa della corsa veniva così presa da Daniele Braidot, Cameron Orr (Wilier-Pirelli) ed il brasiliano Xavier de Oliveira (Specialized Racing Brazil), seguiti a poca distanza dall’enfant de pays Andreas Vittone (KTM-Protek-Elettrosystem) ed il talentuoso Under 23 francese Adrien Boichis (Trinity Racing).

È stata nella quarta delle sette tornate in programma che Daniele Braidot ha capito di essere il più forte, scrollandosi di dosso Orr dopo aver fatto altrettanto con Oliveira, mentre alle sue spalle emergeva un sorprendente Alessio Agostinelli (KTM-Protek-Elettrosystem), di gran lunga alla sua miglior esibizione ad Internazionali d’Italia Series, mentre Boichis e Vittone (quest’ultimo nonostante una scivolata in discesa) procedevano in tandem in cerca della terza piazza.

Giunto all’inizio dell’ultima tornata, Braidot transitava con quasi un minuto su Agostinelli, mentre Vittone riusciva a mettere una quindicina di secondi fra sé e Boichis: nell’ultima tornata, il sorprendente brasiliano Xavier De Oliveira riusciva ad infilarsi fra i due Under 23, cogliendo un insperato quarto posto.

Braidot ha preceduto Agostinelli di 55 secondi, Vittone di 1.23, Xavier de Oliveira di 1.55 e Boichis di 2.10. “Finalmente è arrivato il mio momento,” ha commentato un raggiante Daniele Braidot, “già diverse volte in questa stagione ero arrivato vicino al risultato più importante, ma per un motivo o un altro era sempre sfuggito. Oggi mancava qualche avversario al via, ma avevo una gamba super: battermi non sarebbe stato semplice per nessuno, e io ho saputo sfruttare la mia occasione. L’anno scorso Luca iniziò da qui la sua striscia vincente: chissà che La Thuile non porti fortuna anche a me.”

Fra i delusi di giornata c’è certamente Simone Avondetto (Wilier-Pirelli) partito oggi con la maglia di leader della classifica generale di Internazionali d’Italia Series, soltanto decimo e mai in gara per le posizioni di rilievo: per lui sfuma anche la vetta della graduatoria, passata proprio a Daniele Braidot ad una sola prova dal termine.

In campo Under 23 continua invece a condurre Vittone, che con il terzo posto odierno ha sostanzialmente messo al sicuro la sua maglia di leader. “Sono felice, da Capoliveri in avanti non ho più sbagliato una gara, e oggi prendermi questo terzo posto e il successo fra gli Under 23 in casa ha un sapore speciale, davanti alle persone a me vicine, che sono state importanti anche nei brutti momenti che ho passato in questo inverno. Adesso posso dirlo: sono tornato nella mia versione migliore.”

DONNE OPEN: BERTA SENZA RIVALI – Era la favorita d’obbligo, ma vincere da favoriti non è mai semplice, meno ancora in casa davanti ai propri tifosi. A La Thuile, tuttavia, Martina Berta questo certamente non lo ha dato a vedere, aggiudicandosi la quarta tappa di Internazionali d’Italia Series con una prestazione senza sbavature dall’inizio alla fine delle sei tornate di gara.

L’atleta del Team Santa Cruz-Rockshox ha avuto sulla sua ruota Giada Specia (Wilier-Pirelli) solo durante la prima tornata: da lì in avanti è stato un assolo senza soluzione di continuità, con un margine che è andato crescendo giro dopo giro fino al minuto e 45 secondi impartiti proprio a Specia sul traguardo. Potente in salita ed efficace sulle tecniche discese di La Thuile, la valdostana Berta ha trovato un tracciato in grado di esaltarne le qualità, supportata da una grande condizione atletica.

“Sono felicissima di aver centrato il bis nella gara di casa, ha sempre un sapore speciale,” ha esordito Berta, “non mi aspettavo di trovarmi da sola così a lungo ma nel complesso era per me la soluzione migliore. Nei primi due giri ho faticato un po’, poi mi sono resa conto che potevo allungare su Giada e ho forzato il ritmo. Da metà gara in avanti mi sono sentita meglio, e ho potuto gestire fino al traguardo. Qualche giorno di riposo dopo la Coppa del Mondo mi ha fatto bene, questo successo è il viatico ideale per tuffarsi in un mese importante e intensissimo.”

Alle spalle di Berta anche il secondo posto di Specia non è mai stato in discussione, mentre la terza piazza è stata a lungo occupata da Chiara Teocchi (KTM-Protek-Elettrosystem), che è poi calata alla distanza, mentre emergeva la rimonta dell’estoneJanika Loiv (KMC MTB Racing Team), che ha infine centrato il terzo gradino del podio a 2.17.

Al quarto posto ha concluso la neozelandese Samara Jackson davanti a Chiara Teocchi, mentre la vincitrice di Esanatoglia Sofie Heby Pedersen (Wilier-Pirelli) ha dovuto accontentarsi di un sesto posto che le consente di consolidare la leadership fra le Under 23 ma la allontana da Martina Berta nella sfida per la maglia della classifica Donne Open.

Berta comanda ora infatti con 280 punti, 60 più di Giada Specia e 90 di vantaggio sulla stessa Pedersen con una sola gara da disputare, quella di Alpago.

UCI JUNIOR SERIES: SQUILLI DI PACCAGNELLA E CORVI – Elian Paccagnella ci ha preso gusto, e non vuole fermarsi più. Dopo il successo di Esanatoglia, il talento dello Junior Team Südtirol si è preso anche il trono della prova UCI Junior Series di La Thuile, apertura della quarta tappa di Internazionali d’Italia Series di Sabato 3 Giugno.

Dopo un primo giro nel segno dei tanti – e forti – avversari d’oltralpe, francesi e tedeschi su tutti, e nel quale l’atteso rider di casa Gabriel Borre (KTM Protek Elettrosystem) ha subito la rottura di un cerchio nel passaggio nel nuovo rock garden “The King”, Paccagnella ha preso la situazione in pugno dal secondo giro, dapprima riportandosi su Sofian Corniglion (Francia) e Jonas King (Germania), e poi staccandoli di mezzo minuto dalla terza tornata.

Da lì in avanti è stata pura gestione per l’altoatesino, che sembra finalmente aver trovato continuità e piena confidenza nei suoi notevoli mezzi: prova ne sia il fatto che ha conquistato anche la maglia di leader di Internazionali d’Italia Series a una gara dal termine.

“Vincere una tappa di UCI Junior Series era uno degli obiettivi della mia stagione, sono felice di esserci riuscito qui a La Thuile, su un percorso così bello e così tecnico,” ha commentato Paccagnella al traguardo. “Sono arrivato qui una settimana fa per prepararmi e abituarmi al contesto, oggi ho faticato un po’ nel primo giro, ma dal secondo mi sono accorto che riuscivo a guadagnare in discesa, e ho iniziato a forzare. Arrivato davanti, ho tenuto il mio ritmo fino alla fine.”

Alle sue spalle si sono piazzati i due francesi Julien Hemon e Sofian Corniglion, mentre da sottolineare è il quarto posto di Gabriel Borre, che senza l’incidente del primo giro avrebbe potuto puntare a qualcosa in più nella gara di casa. “Errore tutto mio, purtroppo sono entrato nel Rock Garden un po’ tirato dopo la salita e ho messo la ruota dove non dovevo. Ad ogni modo anche oggi è stata una bella gara, credo che tutto il gruppo degli azzurri stia dando delle buone conferme allo staff tecnico, e che quest’estate potremo toglierci soddisfazioni.”

Decimo posto per l’ex leader di Internazionali d’Italia Series Diego Milan (ASD Rock Bike Team).

Successo italiano anche nella prova femminile delle UCI Junior Series, che ha visto l’affermazione di Valentina Corvi (Trinx Factory Racing), autrice di un assolo vincente al termine delle quattro tornate di gara. Secondo posto per la tedesca Carla Hahn (+27 secondi), terza posizione a 55 secondi per la leader di categoria di Internazionali d’Italia Series, Elisa Lanfranchi (KTM-Protek-Elettrosystem).

PROSSIMA TAPPA: CHIES D’ALPAGO – Un intensissimo mese di appuntamenti separa ora gli atleti dalla quinta e ultima prova di Internazionali d’Italia Series, in programma Sabato 8 Luglio a Chies d’Alpago (BL).

La gara di categoria HC riporterà il grande Cross Country in una delle sedi storiche della disciplina in Italia, con i verdetti finali delle classifiche generali ancora tutti da scrivere.

Allegati:

  1. Home
  2. News
  3. Internazionali d’Italia, Daniele Braidot e Martina Berta dettano legge a La Thuile

Internazionali d’Italia, Daniele Braidot e Martina Berta dettano legge a La Thuile

In Valle d’Aosta il gemello di Luca coglie un successo a lungo inseguito e sale in vetta alla classifica generale. La Campionessa Italiana si conferma nella sua gara di casa e si candida a un ruolo da protagonista nei prossimi appuntamenti di Coppa del Mondo

La Thuile (AO), 3 giugno 2023 - Se c’è qualcosa che La Thuile MTB Race ha saputo dimostrare nelle sue prime quattro edizioni è che i suoi verdetti non mentono mai. Il coefficiente fisico e tecnico del circuito disegnato da Enrico Martello, che sabato 3 giugno ha ospitato la quarta tappa diInternazionali d’Italia Series 2023, ha infatti espresso sempre indicazioni precise in vista della fase centrale della stagione MTB.

D’altra parte, proprio il successo a La Thuile lanciò, nel 2022, Luca Braidot verso la sua doppia affermazione in Coppa del Mondo, e proiettò Martina Berta alle sue migliori prove nel circuito mondiale. Con tre prove di Coppa del Mondo e i Campionati Europei in poche settimane, nel mese di giugno i grandi della Mountain Bike si giocheranno tanto della propria stagione, e per Berta e Braidot – Daniele, questa volta – le braccia alzate sul traguardo di La Thuile significano molto. Due affermazioni solide e nette, che non lasciano dubbi sullo stato di forma che li accompagna verso la fase cruciale di questo 2023.

Una fase che comprende anche il gran finale di Internazionali d’Italia Series, in programma fra poco più di un mese a Chies d’Alpago, dove Daniele Braidot e Martina Berta si presenteranno vestiti delle maglie di leader della generale. Non è una sorpresa: d’altra parte, i verdetti di La Thuile non mentono mai.

UOMINI OPEN: A LA THUILE E' IL GIORNO DI DANIELE BRAIDOT - Dopo il successo di Luca Braidot, che nel 2022 centrò successo di tappa e la classifica generale di Internazionali d’Italia Series, Sabato 3 Giugno è stato l’altro Braidot, Daniele, ad entrare nell’albo d’oro di La Thuile MTB Race.

Un successo a lungo cercato e inseguito per il portacolori del CS Carabinieri, sempre in evidenza in questa prima parte di stagione e premiato, finalmente, dei suoi sforzi con un risultato pesante per prestigio e non soltanto, visto che il primo posto in una gara di categoria HC gli consentirà di guadagnare posizioni in griglia nelle prossime gare di Coppa del Mondo.

Una gara dal pronostico molto aperto iniziava con la fuga bruciante di Simon Andreassen(Cannondale Factory Racing), in netto vantaggio dopo la prima tornata ma messo fuori causa poco dopo da un problema di natura tecnica. La testa della corsa veniva così presa da Daniele Braidot, Cameron Orr (Wilier-Pirelli) ed il brasiliano Xavier de Oliveira (Specialized Racing Brazil), seguiti a poca distanza dall’enfant de pays Andreas Vittone (KTM-Protek-Elettrosystem) ed il talentuoso Under 23 francese Adrien Boichis (Trinity Racing).

È stata nella quarta delle sette tornate in programma che Daniele Braidot ha capito di essere il più forte, scrollandosi di dosso Orr dopo aver fatto altrettanto con Oliveira, mentre alle sue spalle emergeva un sorprendente Alessio Agostinelli (KTM-Protek-Elettrosystem), di gran lunga alla sua miglior esibizione ad Internazionali d’Italia Series, mentre Boichis e Vittone (quest’ultimo nonostante una scivolata in discesa) procedevano in tandem in cerca della terza piazza.

Giunto all’inizio dell’ultima tornata, Braidot transitava con quasi un minuto su Agostinelli, mentre Vittone riusciva a mettere una quindicina di secondi fra sé e Boichis: nell’ultima tornata, il sorprendente brasiliano Xavier De Oliveira riusciva ad infilarsi fra i due Under 23, cogliendo un insperato quarto posto.

Braidot ha preceduto Agostinelli di 55 secondi, Vittone di 1.23, Xavier de Oliveira di 1.55 e Boichis di 2.10. “Finalmente è arrivato il mio momento,” ha commentato un raggiante Daniele Braidot, “già diverse volte in questa stagione ero arrivato vicino al risultato più importante, ma per un motivo o un altro era sempre sfuggito. Oggi mancava qualche avversario al via, ma avevo una gamba super: battermi non sarebbe stato semplice per nessuno, e io ho saputo sfruttare la mia occasione. L’anno scorso Luca iniziò da qui la sua striscia vincente: chissà che La Thuile non porti fortuna anche a me.”

Fra i delusi di giornata c’è certamente Simone Avondetto (Wilier-Pirelli) partito oggi con la maglia di leader della classifica generale di Internazionali d’Italia Series, soltanto decimo e mai in gara per le posizioni di rilievo: per lui sfuma anche la vetta della graduatoria, passata proprio a Daniele Braidot ad una sola prova dal termine.

In campo Under 23 continua invece a condurre Vittone, che con il terzo posto odierno ha sostanzialmente messo al sicuro la sua maglia di leader. “Sono felice, da Capoliveri in avanti non ho più sbagliato una gara, e oggi prendermi questo terzo posto e il successo fra gli Under 23 in casa ha un sapore speciale, davanti alle persone a me vicine, che sono state importanti anche nei brutti momenti che ho passato in questo inverno. Adesso posso dirlo: sono tornato nella mia versione migliore.”

DONNE OPEN: BERTA SENZA RIVALI - Era la favorita d’obbligo, ma vincere da favoriti non è mai semplice, meno ancora in casa davanti ai propri tifosi. A La Thuile, tuttavia, Martina Berta questo certamente non lo ha dato a vedere, aggiudicandosi la quarta tappa di Internazionali d’Italia Series con una prestazione senza sbavature dall’inizio alla fine delle sei tornate di gara.

L’atleta del Team Santa Cruz-Rockshox ha avuto sulla sua ruota Giada Specia (Wilier-Pirelli) solo durante la prima tornata: da lì in avanti è stato un assolo senza soluzione di continuità, con un margine che è andato crescendo giro dopo giro fino al minuto e 45 secondi impartiti proprio a Specia sul traguardo. Potente in salita ed efficace sulle tecniche discese di La Thuile, la valdostana Berta ha trovato un tracciato in grado di esaltarne le qualità, supportata da una grande condizione atletica.

“Sono felicissima di aver centrato il bis nella gara di casa, ha sempre un sapore speciale,” ha esordito Berta, “non mi aspettavo di trovarmi da sola così a lungo ma nel complesso era per me la soluzione migliore. Nei primi due giri ho faticato un po’, poi mi sono resa conto che potevo allungare su Giada e ho forzato il ritmo. Da metà gara in avanti mi sono sentita meglio, e ho potuto gestire fino al traguardo. Qualche giorno di riposo dopo la Coppa del Mondo mi ha fatto bene, questo successo è il viatico ideale per tuffarsi in un mese importante e intensissimo.”

Alle spalle di Berta anche il secondo posto di Specia non è mai stato in discussione, mentre la terza piazza è stata a lungo occupata da Chiara Teocchi (KTM-Protek-Elettrosystem), che è poi calata alla distanza, mentre emergeva la rimonta dell’estoneJanika Loiv (KMC MTB Racing Team), che ha infine centrato il terzo gradino del podio a 2.17.

Al quarto posto ha concluso la neozelandese Samara Jackson davanti a Chiara Teocchi, mentre la vincitrice di Esanatoglia Sofie Heby Pedersen (Wilier-Pirelli) ha dovuto accontentarsi di un sesto posto che le consente di consolidare la leadership fra le Under 23 ma la allontana da Martina Berta nella sfida per la maglia della classifica Donne Open.

Berta comanda ora infatti con 280 punti, 60 più di Giada Specia e 90 di vantaggio sulla stessa Pedersen con una sola gara da disputare, quella di Alpago.

UCI JUNIOR SERIES: SQUILLI DI PACCAGNELLA E CORVI - Elian Paccagnella ci ha preso gusto, e non vuole fermarsi più. Dopo il successo di Esanatoglia, il talento dello Junior Team Südtirol si è preso anche il trono della prova UCI Junior Series di La Thuile, apertura della quarta tappa di Internazionali d’Italia Series di Sabato 3 Giugno.

Dopo un primo giro nel segno dei tanti – e forti – avversari d’oltralpe, francesi e tedeschi su tutti, e nel quale l’atteso rider di casa Gabriel Borre (KTM Protek Elettrosystem) ha subito la rottura di un cerchio nel passaggio nel nuovo rock garden “The King”, Paccagnella ha preso la situazione in pugno dal secondo giro, dapprima riportandosi su Sofian Corniglion (Francia) e Jonas King (Germania), e poi staccandoli di mezzo minuto dalla terza tornata.

Da lì in avanti è stata pura gestione per l’altoatesino, che sembra finalmente aver trovato continuità e piena confidenza nei suoi notevoli mezzi: prova ne sia il fatto che ha conquistato anche la maglia di leader di Internazionali d’Italia Series a una gara dal termine.

“Vincere una tappa di UCI Junior Series era uno degli obiettivi della mia stagione, sono felice di esserci riuscito qui a La Thuile, su un percorso così bello e così tecnico,” ha commentato Paccagnella al traguardo. “Sono arrivato qui una settimana fa per prepararmi e abituarmi al contesto, oggi ho faticato un po’ nel primo giro, ma dal secondo mi sono accorto che riuscivo a guadagnare in discesa, e ho iniziato a forzare. Arrivato davanti, ho tenuto il mio ritmo fino alla fine.”

Alle sue spalle si sono piazzati i due francesi Julien Hemon e Sofian Corniglion, mentre da sottolineare è il quarto posto di Gabriel Borre, che senza l’incidente del primo giro avrebbe potuto puntare a qualcosa in più nella gara di casa. “Errore tutto mio, purtroppo sono entrato nel Rock Garden un po’ tirato dopo la salita e ho messo la ruota dove non dovevo. Ad ogni modo anche oggi è stata una bella gara, credo che tutto il gruppo degli azzurri stia dando delle buone conferme allo staff tecnico, e che quest’estate potremo toglierci soddisfazioni.”

Decimo posto per l’ex leader di Internazionali d’Italia Series Diego Milan (ASD Rock Bike Team).

Successo italiano anche nella prova femminile delle UCI Junior Series, che ha visto l’affermazione di Valentina Corvi (Trinx Factory Racing), autrice di un assolo vincente al termine delle quattro tornate di gara. Secondo posto per la tedesca Carla Hahn (+27 secondi), terza posizione a 55 secondi per la leader di categoria di Internazionali d’Italia Series, Elisa Lanfranchi (KTM-Protek-Elettrosystem).

PROSSIMA TAPPA: CHIES D'ALPAGO - Un intensissimo mese di appuntamenti separa ora gli atleti dalla quinta e ultima prova di Internazionali d’Italia Series, in programma Sabato 8 Luglio a Chies d’Alpago (BL).

La gara di categoria HC riporterà il grande Cross Country in una delle sedi storiche della disciplina in Italia, con i verdetti finali delle classifiche generali ancora tutti da scrivere.

Allegati:

17
GIUGNO
Pista - CAMPIONATI ITALIANI SPECIAL...
VELODROMO ENZO SACCHI - FI, TOSCANA
17
GIUGNO
Pista - TROFEO ZAINETTO VERDE VIAGG...
FIRENZE - VELODROMO "ENZO S... - FI, TOSCANA
18
GIUGNO
Pista - GARA REGIONALE
MILANO - MI, LOMBARDIA
19
GIUGNO
Strada - MEMORIAL ANDREA E FLAVIO
CAORSO ( PC ) - PC, EMILIA R.
19
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO CRONOME...
Grosseto - GR, TOSCANA
19
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO CRONOME...
Grosseto - GR, TOSCANA
19
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO CRONOME...
Grosseto - GR, TOSCANA
19
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO CRONOME...
Grosseto - GR, TOSCANA
19
GIUGNO
Pista - 7° G.P. MANUTHERM
Pescantina - VR, VENETO
20
GIUGNO
Fuoristrada - MTB SUMMER CUP 1° TAPPA
Torri del Benaco - VR, VENETO
20
GIUGNO
Giovanile - MEETING NAZIONALE DI SOCIET...
CAMPOROSSO IN VALCANALE - UD, FRIULI V.G.
20
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO CRONOME...
Grosseto - GR, TOSCANA
20
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO CRONOME...
Grosseto - GR, TOSCANA
20
GIUGNO
Pista - MEMORIAL MICHAEL ANTONELLI ...
VELODROMO "GLAUCO SERVADEI"... - FC, EMILIA R.
21
GIUGNO
Strada - GIRO DELLA VALDERA
VARIE LOCALITA' - PI, TOSCANA
21
GIUGNO
Strada - 3^ NOTTURNA CASTEL ROMANO
PIEVE DI BONO - TN, TRENTO
21
GIUGNO
Amatoriale - CRONOSCALATA TERRE DEI VARANO
CAMERINO - MC, MARCHE
22
GIUGNO
Amatoriale - RANDONEE TERRE DEI VARANO
CAMERINO - MC, MARCHE
22
GIUGNO
Amatoriale - VENETO TRAIL
CITTADELLA - PD, VENETO
22
GIUGNO
Amatoriale - 3 GP FASOL BIKE
Sestu - CA, SARDEGNA
22
GIUGNO
Amatoriale - MOGAST '24
Sernio - SO, LOMBARDIA
22
GIUGNO
Giovanile - XCC + BABY CUP LIMONE PI...
LIMONE PIEMONTE - CN, PIEMONTE
22
GIUGNO
Giovanile - GIOCO CICLISMO - 3^ MEMORI...
OLMEDO - SS, SARDEGNA
22
GIUGNO
Giovanile - MTB GIOVANISSIMI - 3^ MEMO...
OLMEDO - SS, SARDEGNA
22
GIUGNO
Giovanile - GIOCO CICLISMO - 1^ TROFEO ...
RIOLA SARDO - OR, SARDEGNA
22
GIUGNO
Giovanile - MTB GIOVANISSIMI - 1^ TROFE...
RIOLA SARDO - OR, SARDEGNA
22
GIUGNO
Amatoriale - NOVA EROICA
Buonconvento - SI, TOSCANA
22
GIUGNO
Giovanile - 1° GRAN PRIX "PADOVA DIESEL"
PARCO VECCHIA FORNACE - PD, VENETO
22
GIUGNO
Giovanile - 8° TROFEO AFTER SKULL
GAMBETTOLA - FC, EMILIA R.
22
GIUGNO
Giovanile - 1° TROFEO PIZZERIA ZIO MATTEO
Cepagatti Presso il parco S... - PE, ABRUZZO
22
GIUGNO
Giovanile - XXIII TROFEO MINIBIKE VALNU...
PIACENZA - PC, EMILIA R.
22
GIUGNO
Giovanile - XXX G.P. BANCA CAMBIANO 188...
CASTELFIORENTINO (FI) - FI, TOSCANA
22
GIUGNO
Giovanile - 11° TROFEO BUONCONVENTO INC...
BUONCONVENTO - SI, TOSCANA
22
GIUGNO
Giovanile - GIOCO CICLISMO
PRESSO P.LE PALESTRA INFOR.... - CS, CALABRIA
22
GIUGNO
Giovanile - MARATHON VALLE JATO BABY
SAN CIPIRELLO - PA, SICILIA
22
GIUGNO
Giovanile - SOGNADO IN BICICLETTA CON D...
CATANIA - CT, SICILIA
22
GIUGNO
Paralimpico - TRE VALLI VARESINE HANDBIKE...
VARESE - VA, LOMBARDIA
22
GIUGNO
Strada - 3^CRONO IDROLAND - CAMPIONA...
BONDONE - TN, TRENTO
22
GIUGNO
Strada - 3^ CRONO IDROLAND - DONNE J...
BONDONE - TN, TRENTO
22
GIUGNO
Strada - CIRCUITO DEL TERMEN 1 ° GP ...
Cimetta - TV, VENETO
22
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO STRADA ...
FIRENZE - SCARPERIA - FI, TOSCANA
22
GIUGNO
Pista - ---RINVIATA
VELODROMO OPPIDO LUCANO - PZ, BASILICATA
22
GIUGNO
Strada - ROCCADORIA SPRINT 2024
Monteleone Rocca Doria - SS, SARDEGNA
22
GIUGNO
Fuoristrada - 3# COPPA ITALIA DH - PRALI TO
Prali - TO, PIEMONTE
22
GIUGNO
Amatoriale - 7° CHASE THE SUN ITALIA
Cesenatico-Tirrenia - FC, EMILIA R.
22
GIUGNO
Amatoriale - ALMÈ ON THE MUNT
Alme' - BG, LOMBARDIA
22
GIUGNO
Fuoristrada - 3° PROVA TROFEO TRIVENETO B...
Padova - PD, VENETO
22
GIUGNO
Fuoristrada - 3° PROVA TROFEO TRIVENETO B...
Padova - PD, VENETO
23
GIUGNO
Fuoristrada - 1° TROFEO ALBERTO QUACQUARINI
SERRAPETRONA - MC, MARCHE
23
GIUGNO
Fuoristrada - TOSCANO ENDURO SERIES 2^ TA...
MASSA MARITTIMA (GR) - GR, TOSCANA
23
GIUGNO
Fuoristrada - TOSCANO ENDURO SERIES E-BIK...
MASSA MARITTIMA (GR) - GR, TOSCANA
23
GIUGNO
Fuoristrada - 1^ XC LAMA BALICE BITONTO
PARCO LAMA BALICE - CAVA RO... - BA, PUGLIA
23
GIUGNO
Fuoristrada - SOPRAZOCCO BIKE 21° EDIZIONE
PUEGNAGO SUL GARDA - BS, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Fuoristrada - LA VIA DEL SALE
LIMONE PIEMONTE - CN, PIEMONTE
23
GIUGNO
Fuoristrada - MARATHON DELL'ALTOPIANO - XCP
Gallio - VI, VENETO
23
GIUGNO
Fuoristrada - SANT'OLCESE ENDURO RACE
SANT'OLCESE - GE, LIGURIA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GRANFONDO CITTA' DI POPPI
POPPI (AR) - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GRANFONDO CITTA' DI POPPI C...
POPPI (AR) - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GRANFONDO CITTA' DI POPPI G...
POPPI (AR) - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GRANFONDO CITTA' DI POPPI C...
POPPI (AR) - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Fuoristrada - MARATHON VALLE JATO - CAMPI...
SAN CIPIRELLO - PA, SICILIA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GF VALLE JATO - COPPA SICIL...
SAN CIPIRELLO - PA, SICILIA
23
GIUGNO
Fuoristrada - PERCORSO ESCURSIONISTICO VA...
SAN CIPIRELLO - PA, SICILIA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GF DELLA MAJELLA E DEL MORR...
SANT'EUFEMIA A MAJELLA - PE, ABRUZZO
23
GIUGNO
Fuoristrada - XVI TROFEO OTTATI MTB
OTTATI - SA, CAMPANIA
23
GIUGNO
Amatoriale - "4° GRAN PREMI BIKE AVENGERS"
Brembate di Sopra - BG, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Amatoriale - 2° CICLOSTAFFETTA SOLIDALE ...
CAMPOLONGO - UD, FRIULI V.G.
23
GIUGNO
Fuoristrada - MARATHON DELL'ALTOPIANO - XCM
Gallio - VI, VENETO
23
GIUGNO
Fuoristrada - 3° COPPA ITALIA GIOVANILE -...
Saint Nicolas - AO, VAL D AOSTA
23
GIUGNO
Fuoristrada - GF DELLA MAJELLA E DEL MORRONE
SANT'EUFEMIA A MAJELLA - PE, ABRUZZO
23
GIUGNO
Strada - 39^ COPPA BARORE GIAGU
Pattada - SS, SARDEGNA
23
GIUGNO
Strada - 39^ COPPA BARORE GIAGU
PATTADA - SS, SARDEGNA
23
GIUGNO
Strada - 21°GIRO DELLA BRIANZA
OLGIATE MOLGORA - LC, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Strada - MEMORIAL ENOS E ELIO DARDENGO
ALBINA DI GAIARINE - TV, VENETO
23
GIUGNO
Strada - MEMORIAL ENOS E ELIO DARDENGO
ALBINA DI GAIARINE - TV, VENETO
23
GIUGNO
Strada - RICORDANDO BOTTECCHIA
TRASAGHIS - PEONIS Piazza ... - UD, FRIULI V.G.
23
GIUGNO
Strada - 3° GP SPORTIVI DI ISOLA D'A...
ISOLA D'ASTI AT - AT, PIEMONTE
23
GIUGNO
Strada - 3° GP SPORTIVI DI ISOLA D'ASTI
ISOLA D'ASTI AT - AT, PIEMONTE
23
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO ITALIANO STRADA ...
Trissino - VI, VENETO
23
GIUGNO
Strada - CIRCUITO DEL TERMEN 1 ° GP ...
Codognè - TV, VENETO
23
GIUGNO
Strada - 7° TROFEO GIOVANI PROMESSE
BOTTEGA DI VALLEFOGLIA - PU, MARCHE
23
GIUGNO
Strada - MEMORIAL GARZETTA & TREVISAN
Terrossa di Roncà - VR, VENETO
23
GIUGNO
Strada - MEMORIAL GARZETTA & TREVISAN
Terrossa di Roncà - VR, VENETO
23
GIUGNO
Strada - G.P. HAWAIKI - MEMORIAL GIU...
San Bonifacio - VR, VENETO
23
GIUGNO
Strada - 3^ COPPA ZUCCHETTI - ES2
LOC TORRE - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Strada - CAMPIONATO REGIONALE ESORDI...
CALTANISSETTA - CL, SICILIA
23
GIUGNO
Strada - TROFEO CITTA' DI CALTANISSE...
CALTANISSETTA - CL, SICILIA
23
GIUGNO
Strada - ALCAMO/GIBELLINA - JUNIORES
ALCAMO - TP, SICILIA
23
GIUGNO
Strada - 3^ COPPA GIUDICARIE CENTRAL...
TRE VILLE - TN, TRENTO
23
GIUGNO
Strada - 3^ COPPA GIUDICARIE CENTRAL...
TRE VILLE - TN, TRENTO
23
GIUGNO
Strada - 3^ COPPA GIUDICARIE CENTRAL...
TRE VILLE - TN, TRENTO
23
GIUGNO
Strada - 15° TROFEO LITOKOL - 2° TRO...
SCANDIANO - RE, EMILIA R.
23
GIUGNO
Strada - 4° TROFEO TEAMWORK
SCANDIANO - RE, EMILIA R.
23
GIUGNO
Strada - 33° TROFEO CORPLAST
SCANDIANO - RE, EMILIA R.
23
GIUGNO
Strada - 30° TROFEO ALTA VALLE DEL T...
CERBARA CENTRO CONGRESSI -V... - PG, UMBRIA
23
GIUGNO
Strada - 30° TROFEO ALTA VALLE DEL T...
Cerbara - PG, UMBRIA
23
GIUGNO
Strada - 30° TROFEO ALTA VALLE DEL T...
Cerbara - PG, UMBRIA
23
GIUGNO
Strada - 6° TROFEO GIUSEPPE FANTINI
C.DA SERRE - CH, ABRUZZO
23
GIUGNO
Strada - 17° MEMORIAL ALFREDO LECCHI...
OSIO SOTTO - BG, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Strada - 18° TROFEO MATTEO E ROBERTO...
CERNUSCO S/N - MI, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Strada - 1° G.P. FRANCESCO ZUCCHETTI...
CERNUSCO S/N - MI, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Strada - 3^ COPPA ZUCCHETTI - AL
TORRE - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Strada - 3^ COPPA ZUCCHETTI - ES1
TORRE - AR, TOSCANA
23
GIUGNO
Strada - "4° TROFEO BIKE AVENGERS"
ALMENNO S.BARTOLOMEO - BG, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Strada - "4° TROFEO BIKE AVENGERS"
ALMENNO S.BARTOLOMEO - BG, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Strada - 27° TROFEO DANIELE BIFFI
CERNUSCO S/N - MI, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - TUTTI IN BICI ALLE PORTE DI...
CATANIA - CT, SICILIA
23
GIUGNO
Giovanile - IL KM DEL PISTACCHIO - GIOC...
BRONTE - CT, SICILIA
23
GIUGNO
Giovanile - -
Sulmona - AQ, ABRUZZO
23
GIUGNO
Giovanile - GIMKANA DI SAN GIOVANNI
Livorno - LI, TOSCANA
23
GIUGNO
Giovanile - MEMORIAL P.CASSANI-G.MANFRE...
MARANELLO - MO, EMILIA R.
23
GIUGNO
Giovanile - 9° MEMORIAL FABBRI MARIO -...
BARGELLINO DI CALDERARA DI ... - BO, EMILIA R.
23
GIUGNO
Amatoriale - 3^ RANDONNEE DELL'ETNA E DE...
RAGALNA - CT, SICILIA
23
GIUGNO
Amatoriale - CALTAINBICI2024
CALTAGIRONE - CT, SICILIA
23
GIUGNO
Giovanile - TROFEO "PISTINO COGLIATE " ...
Cogliate - MB, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - 36° TROFEO AMAC
GUIDIZZOLO - MN, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - 2' TROFEO CITTÀ DI MAGENTA
Magenta - MI, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - 29° TROFEO LIONS CLUB SESTO...
Somma Lombardo - VA, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - 6° MEMORIAL GIANCARLO OTELLI
Sarezzo - BS, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - 19° SGOMADA DI SCECC
Petosino - BG, LOMBARDIA
23
GIUGNO
Giovanile - TROFEO COLORBOX
OLEGGIO - NO, PIEMONTE
23
GIUGNO
Giovanile - BABY CROSS
S.Lorenzo Nuovo - VT, LAZIO
23
GIUGNO
Giovanile - TROFEO CRAINOX
PIOBBICO - PU, MARCHE
23
GIUGNO
Giovanile - 3° TROFEO TOLA – CARROZZERI...
SOMMACAMPAGNA - VR, VENETO
23
GIUGNO
Amatoriale - ALCAMO/GIBELLINA
ALCAMO - TP, SICILIA
23
GIUGNO
Amatoriale - PEDALATA IN TANDEM 2024
ASCOLI PICENO - GROTTAMMARE - AP, MARCHE
23
GIUGNO
Amatoriale - LA FAVOLOSA - GUBBIO
Gubbio - PG, UMBRIA
23
GIUGNO
Amatoriale - LA FAVOLOSA - GUBBIO
Gubbio - PG, UMBRIA
23
GIUGNO
Amatoriale - GRANFONDO DEL MUGELLO
SCARPERIA (FI) - AUTODROMO ... - FI, TOSCANA
23
GIUGNO
Amatoriale - RANDO ROVETO SIRENTE
CANISTRO - AQ, ABRUZZO
23
GIUGNO
Amatoriale - GRAN FONDO TERRA DEI VARANO...
Camerino - MC, MARCHE
23
GIUGNO
Amatoriale - PEDALIAMO
VILLORBA - TV, VENETO

IL MEDAGLIERE
DI FEDERCICLISMO